Torna la console Atari 2600+, ed è compatibile con i giochi del 1977

Torna la console Atari 2600+, ed è compatibile con i giochi del 1977

Il segmento delle retro console “mini” sembrava aver detto ormai quasi tutto con l’uscita qualche anno fa dell’Amiga 500 mini, e invece a sorpresa ecco da Plaion e Atari una nuova edizione dell’Atari 2600, chiamata Atari 2600+, ovvero la console più famosa del marchio creato da Nolan Bushnell e Ted Dabney: quella che gli appassionati definiscono “woody” per l’inserto in finto legno.

Negli anni passati Atari aveva tentato la strada di una specie di ibrido console/PC col VCS, che aveva un gran design ma costava troppo per quello che offriva, c’erano inoltre già state delle versioni retro dell’Atari 2600, ma questa è la prima totalmente ufficiale e con un paio di dettagli in più che fanno la differenza. 

Il primo e più importante è la compatibilità con le cartucce originali. Questo vuol dire che potrete andare giù in cantina e soffiare via la polvere da Burger Time, Joust, Dig Dug, Pitfall e Jungle Hunt per farvi un giro nella preistoria videoludica. Questa caratteristica è stata sempre ignorata dalle altre retro-console, ma rappresenta senza dubbio un valore aggiunto per chi conserva ancora il software originale.

Il secondo sono le dimensioni, che sono quasi quelle della versione originale, mentre di solito questo genere di prodotti viene commercializzato in versione ridotta. Il che può anche avere senso perché, per molti, dopo l’entusiasmo iniziale diventano un soprammobile. Purtroppo l’Atari 2600 in versione aggiornata non ha le stesse misure di quello originale, ma è leggermente più piccolo.

Ovviamente non dovrete più collegarlo al televisore usando un cavo dell’antenna ma un comodissimo cavo HD e inclusa nella confezione c’è anche una cartuccia con 10 classici: Adventure, Combat, Dodge ‘Em, Haunted House, Maze Craze, Missile Command, RealSports Volleyball, Surround, Video Pinball e Yars’ Revenge.

Plaion e Atari annunciano inoltre la disponibilità del controller CX-30 Paddle con cartuccia multigioco 4-in-1 a 34,99 euro. Il Joystick CX-40 sarà venduto anche singolarmente a 22,99 euro. Altri titoli di lancio, tra cui le cartucce di Berzerk Enhanced Edition e Mr. Run and Jump, a 29,99 euro. Atari 2600+ sarà disponibile su Atari.com e presso i principali rivenditori ai 119,99 euro dal 17 novembre 2023.

L’operazione sembra fatta con tutti i crismi e probabilmente riscuoterà un certo successo, soprattutto se non sapete cosa regalare a Natale a un appassionato di storia videoludica, ma ovviamente resta il fatto che i giochi dell’epoca erano molto, molto basici e forse per alcuni potrebbe essere più bello conservare il ricordo di quei giorni di fronte al televisore che ritrovarsi con la dura realtà di una partita ad Adventure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *