Su internet gli psicologi trovano un nuovo bacino di utenti

Abituati a ridurre a dinamiche ben precise la relazione che intercorre tra uno psicologo e il suo paziente, può determinare stupore l’evoluzione che la gestione di tale rapporto ha seguito nell’era di internet. In particolare le terapie indicate dal professionista trovavano nel suo studio privato il luogo ideale per essere comunicate e spiegate entro un ambiente tranquillo che salvaguardava la privacy del cliente e ne facilitava l’apprendimento. Seppure questa realtà continui a caratterizzare il dialogo costruttivo che vive tra lo psicologo e il suo cliente, il web ha offerto ad entrambi l’opportunità di svilupparlo a distanza. Se prima il paziente era solito recarsi presso l’ufficio del professionista, oggi ha la possibilità, previo appuntamento, di seguire la sua terapia attraverso una videoconferenza. La scelta di utilizzare questa innovativa modalità di comunicare appartiene alle esigenze del cliente che può dunque decidere di mantenere la comunicazione tradizionale o sostituirla ricorrendo a strumenti quali Skype o Zoom. Occorre sottolineare che la realizzazione di terapie psicologiche online è stata in tempi recenti sollecitata dalla larga diffusione di una pandemia che ha costretto ogni persona ad evitare relazioni sociali. Pertanto il contrasto a questo evento straordinario che si è tradotto nel diminuire drasticamente il numero di occasioni di contatto con l’altro ha accentuato la necessità di adottare internet come mezzo fondamentale per consentire la prosecuzione di alcuni rapporti.

LA REAZIONE DEI PAZIENTI ALLA TERAPIA PSICOLOGICA ONLINE

Di fronte alle novità che generano forti mutamenti nelle proprie abitudini è notorio che si attivino reazioni non univoche tra le persone. Alcune pronte ad accoglierle, altre a rifiutarle si viene sempre a stabilire una risposta rispetto ad avvenimenti per così dire rivoluzionari che fonda le sue radici nella personalità dell’individuo. Pertanto esistono coloro che, sentendo il bisogno di assimilare le indicazioni dello psicologo attraverso un contatto diretto con lo stesso, con fatica abbracciano l’idea di una terapia a distanza. Altri, invece, badando soprattutto alla comodità di trovarsi in qualunque luogo per concretare una seduta col proprio psicoterapeuta, considerano la terapia online un valido strumento con cui modificare le sue tradizionali dinamiche. Dal punto di vista degli psicologi, sentiti gli esperti di prontopsicologi.it, l’attenzione rivolta al rispetto da parte dei pazienti dei loro precisi suggerimenti e la verifica di miglioramenti graduali che i clienti dimostrano nel corso delle sedute online rappresentano atti per nulla inficiati dalle peculiarità della nuova comunicazione. Un professionista di talento che persegue la finalità di offrire un’ottima consulenza si adegua intelligentemente a quegli innovativi strumenti applicati alla sua attività. E l’impegno rispetto alla sua crescita professionale è dato quindi anche dalla sua capacità di prendere immediatamente dimestichezza con i mezzi ogni volta introdotti dalla tecnologia e dalla scienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *