Cyberpunk 2077: nudità totale assente? Giocatori in rivolta

Cyberpunk 2077: nudità totale assente? Giocatori in rivolta

Cyberpunk 2077: nudità totale assente? Giocatori in rivolta | Game Division



















Giochi PC

Che il lancio di Cyberpunk 2077 non sia andato proprio benissimo a livello tecnico, in larghissima parte su console old gen, è ormai un dato di fatto. Il videogioco di CD Projekt, in ogni caso, è afflitto anche da problemi di altra natura, che – specie in queste prime versioni del gioco, sprovviste di update correttivi – colpiscono trasversalmente ogni ambito in maniera più o meno grave. Fra i bug più chiacchierati sui forum, in particolare, figurano quelli relativi alla nudità, feature indicata dagli sviluppatori come “caratterizzante” fin dai tempi dell’E3 2018, eppure non del tutto esente da problemi, che sembrerebbero coinvolgere anche le opzioni di censura dell’RPG open world.

Cyberpunk 2077, come ben sappiamo, è censurato nelle sue versioni console in alcuni territori, fra i quali il Giappone, mentre in altri, fra cui l’Italia, gli Stati Uniti, il Regno Unito, la Francia e Germania, è provvisto di un selettore per attivare o disattivare la nudità dei personaggi. Stando a numerosissime segnalazioni apparse in rete, soprattutto sul forum ufficiale, ma anche su Reddit (con diverse discussioni come questa, a loro volta popolate da decine di utenti), al momento tali opzioni non sembrano funzionare come previsto.

Se si disattiva il filtro censura, infatti, è possibile vedere V completamente senza vestiti all’interno dell’inventario (e fin qui tutto ok), ma il suo modello in-game, superato il prologo, diventa improvvisamente provvisto (o provvista) di un paio di mutande. Non solo: attivando e disattivando la censura per cercare di sbloccare la situazione, gli utenti con V femmina si sono ritrovati ad indossare anche la parte superiore degli indumenti intimi. E non è che l’inizio, dal momento che i bug relativi alla nudità sembrerebbero essere molti di più.

Sono stati anche segnalati numerosi casi di clipping sia con il seno di V in versione femminile che con i genitali della corrispettiva versione maschile, visibili anche indossando vestiti. Un utente sul forum ha provato a contattare il supporto ufficiale di GoG, ricevendo una risposta non del tutto chiara, secondo cui la censura della nudità in-game sarebbe in realtà prevista dal gioco. Ciò, a sua volta, va in controtendenza sia con il funzionamento stesso del gioco, sia con quanto affermato dagli sviluppatori fino ad oggi sulla questione, dal momento che CD Projekt ha sempre voluto rendere Cyberpunk 2077 un videogioco maturo e senza alcun tipo di censura.

Voi avete riscontrato alcuni dei problemi segnalati?

Qualora vogliate acquistare Cyberpunk 2077, potete ancora trovarlo su Amazon Italia in tutte e tre le sue versioni.




Fonte: tomshw.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *