Anche The Last of Us Remastered si prepara all’arrivo di PlayStation 5

Anche The Last of Us Remastered si prepara all’arrivo di PlayStation 5

Anche The Last of Us Remastered si prepara all’arrivo di PlayStation 5 | Game Division















PlayStation

Come tutti quanti sicuramente saprete, l’argomento più caldo di questi ultimi mesi non poteva che essere il sempre più vicino sopraggiungere della Next-Gen, con Sony e Microsoft oramai pronte per darsi battaglia con le rispettive PlayStation 5 e Xbox Series X/S. Parliamo di console che nei prossimi anni dovranno dimostrare tutto il loro valore attraverso oculate strategie che comprenderemo con maggior chiarezza nel corso dei prossimi anni e mosse di marketing che, siamo sicuri, faranno parlare a lungo i fan, i quali hanno già dimostrato di non vedere l’ora di potersi lanciare alla volta delle nuove produzioni che giungeranno nel corso dei prossimi mesi.

Tra le tante questioni particolarmente discusse in tema Next-Gen, figura in particolare tutto ciò che concerne la retrocompatibilità e il potenziamento di determinati titoli tramite patch per poter offrire un’esperienza ancor più imperdibile anche sul nuovo hardware. Ebbene, giusto recentemente anche The Last of Us Remastered, versione rimasterizzata della splendida creatura targata Naughty Dog originariamente uscita su PlayStation 3, ha ricevuto una nuova patch che sembrerebbe essere stata pensata appositamente per l’arrivo della produzione anche su PlayStation 5, una notizia che farà sicuramente felici molti fan e, soprattutto, coloro i quali ancora non si sono cimentati con la produzione.

Come rivelato dallo streamer Anthony Calabrese, la patch 1.11 sembrerebbe aver ridotto notevolmente i tempi di caricamento su PlayStation 4, con quest’ultimo che avrebbe parlato di ben 18 secondi risparmiati durante lo scontro contro David. A quanto pare, però, l’aggiornamento sembrerebbe contenere al suo interno svariate altre novità che né Sony né Naughty Dog hanno voluto rivelare, segno del fatto che tali accorgimenti sono pensati soprattutto per l’imminente arrivo di PlayStation 5.

Ovviamente molti fan hanno lanciato sul web le proprie ipotesi su quelli che saranno i cambiamenti di The Last of Us Remastered una volta che lo lanceremo sulle nostre PlayStation 5, con parecchi utenti che si aspettano importanti miglioramenti in relazione alla risoluzione e al framerate del gioco. Indipendentemente da ciò, è comunque chiaro che tutti i team di casa Sony e Microsoft si stanno muovendo per poter offrire i propri titoli di punta al massimo della loro qualità, una notizia che non può che farci molto piacere.

Se ancora non doveste aver giocato all’ultima epopea di casa Naughty Dog, vi ricordiamo che The Last of Us Parte 2 è attualmente disponibile su Amazon.




Fonte: tomshw.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *